Vivi Roma

Primo maggio a Roma: il concertone del 1 maggio e i concerti del mese

Primo maggio a Roma: la primavera è in arrivo e con essa tante piacevoli occasioni per organizzare un viaggio, un ponte lungo, o un weekend a Roma per staccare la spina e dedicarsi qualche ora di piacevole relax e divertimento. Dopo il 25 aprile infatti arriva il primo maggio, un mercoledì ricco di eventi e di opportunità per trascorrere una giornata all’aria aperta e festeggiare con gli amici la festa dedicata ai lavoratori.

primo_maggio_romaIl primo maggio a Roma come vuole la tradizione è sinonimo di concertone. Un evento ormai storico che ha caratterizzato il primo maggio di ragazzi, studenti e più o meno giovani lavoratori dal 1990. Un’occasione unica, che tutti almeno una volta nella vita dovrebbero sperimentare. La ormai simbolica piazza San Giovanni in Laterano, si prepara ad ospitare un pubblico sempre più eterogeneo proveniente da tutte le parti d’Italia. Un evento così imponente da essere stato ormai battezzato come “concertone”: inizia infatti nel primissimo pomeriggio e va avanti fino a tarda notte. Una vera e propria maratona musicale in cui sul grande palcoscenico si susseguono artisti e band italiane e internazionali regalando al pubblico tutto il meglio della musica contemporanea dal vivo e gratuitamente.

 

Il più grande concerto italiano da ben 29 anni non ha ancora però svelato la lineup del 2019. Così è ancora aperto e vivo il dibattito su chi saranno i prossimi nomi italiani e internazionali a calcare il palco più caldo della stagione con la propria musica, e ci si chiede anche chi saranno i fortunati ed instancabili conduttori di questa stagione. Le chiacchiere del dietro le quinte sono blindate, ma il pubblico non manca di dire la propria: così si parla della possibile presenza dei nomi più gettonati del momento nel panorama dell’indie italiano. Calcutta, Gazzelle, Lo Stato Sociale con Lodo Guenzi, il vincitore di Sanremo Mahmood o ancora il tanto discusso Achille Lauro e i Maneskin con la loro onnipresente e mistica Marlena. Il palco del concertone ospita oltre ai nomi più in voga del momento anche artisti di calibro internazionale o che hanno fatto la scuola della musica leggera italiana, così da emozionare e coinvolgere anche gli animi più nostalgici del pubblico. Tutte ipotesi, o più che altro desideri che verranno confermati o meno solo dopo il 25 aprile, solo pochissimi giorni prima del grande evento.
Il nostro suggerimento da veri romani è quello di non aspettare: prenota subito il tuo viaggio e il tuo soggiorno nella Capitale e quando la lineup uscirà con il nome dei tuoi artisti preferiti potrai essere felice di averci pensato in tempo!

 

Se per il primo maggio a Roma non ci sarai, ti proponiamo gli altri appuntamenti del mese a Roma con la musica dal vivo.

Il 28 maggio torna a grande richiesta nella sua città Coez: il rapper che si è ispirato a Vasco Rossi per la melodia e le immagini delle sue canzoni e che ha fatto battere il cuore di migliaia di italiani di tutte le età. Il concerto sarà al Palalottomatica con una doppia data e già si sente odore di sold out.

Il 19 maggio all’Auditorium Parco della Musica terrà invece il suo concerto Simone Cristicchi, che dopo aver emozionato il Teatro Ariston di Sanremo presenta al pubblico romano il suo ultimo album e il suo repertorio storico.

Il 23 maggio all’Auditorium Parco della Musica appuntamento con una gigante della musica cantautorale italiana: una vera artista che ha influenzato la cultura musicale degli ultimi 30 anni. Fiorella Mannoia ritorna sulla scena a Roma con un concerto “personale”. Lo spettacolo infatti fa parte di “Personale Tour” un percorso intimo e a tu per tu con i fan.

Leave a comment