Vivi Roma

B&B a Ostiense: nuovi quartieri IN di Roma

B&B a Ostiense: una garanzia per un soggiorno tranquillo e fuori dall’ordinario

B&B a Ostiense: è difficile essere un turista a Roma ed è per questo che scegliere un alloggio in uno dei nuovi quartieri più gettonati della Capitale può essere una soluzione piacevole e funzionale. Inoltre vi permetterà di scoprire alcuni dei luoghi più belli di Roma.

 

Ostiense: cenni storici

Ostiense è il decimo quartiere della Capitale, si trova nell’area sud della città, a ridosso delle Mura aureliane e del fiume Tevere. Ostiense è fra i primi 15 quartieri nati nel 1911. Nel quartiere sorge la Basilica di San Paolo fuori le mura, intorno alla quale, nel IX secolo, iniziò a formarsi un insediamento fortificato che prese il nome di Giovannipoli, da Papa Giovanni VIII. Il quartiere ha iniziato il proprio sviluppo intorno al 1907 e su questa spinta, furono edificati il Porto Fluviale, il Gazometro, la Centrale Montemartini e i Mercati Generali. Il 30 marzo del 2008, è stato inaugurato, nel parco Schuster, un monumento commemorativo per le vittime dell’attentato alla base militare di Nassiriya. Il quartiere Ostiense si distingue sin dal XX secolo per la sua grande vitalità dovuta alla presenza di siti industriali, e dall’Università degli Studi Roma Tre, sorta nel 1992. Ostiense conta ben 13 Chiese e 2 musei: rispettivamente Centrale Montemartini e Museo della Via Ostiense. Tra le numerose iniziative di carattere sociale, il quartiere è anche sede di attività della comunità LGBT+. Ad Ostiense infatti si trovano le sedi di Arcigay, il Circolo di Mario Mieli, il locale Caffè Letterario e la storica discoteca Alpheus. Fu qui che negli anni novanta, nei pressi dell’ex gasometro di via Ostiense, che nacque l’iconica serata Muccassassina, da sempre simbolo della movida romana. Ostiense è stato anche il quartiere immortalato e raccontato da Ferzan Özpetek (che in questa zona vive ancora oggi) nel film ‘Le fate ignoranti’, capolavoro del 2011.

 

B&B_ostiense

B&B a Ostiense: le cose da vedere

Al primo posto delle cose da vedere a Ostiense c’è la Basilica di San Paolo, non una delle tantissime e bellissime Chiese di Roma, bensì una delle 4 basiliche papali della Capitale, uno dei luoghi di culto più importanti della cristianità e patrimonio dell’Unesco dal 1980. La Basilica di San Paolo è visitabile tutti i giorni, dalle 7:00 fino alle 18:30. Qui è anche possibile assistere e prendere parte ai rituali liturgici. Inoltre si ha la possibilità di visitare anche il chiostro e l’area archeologica. In secondo luogo, per tutti coloro che scelgono di prenotare il loro B&B a Ostiense, è obbligatorio fare almeno una tappa alla Piramide Cestia.

 

 

B&B_ostiense

Una vera Piramide nel cuore dell’impero romano eretta nel 12 a.c. come sepolcro per Gaio Cestio Epulone e costruita in soli 330 giorni. È in calcestruzzo, con una copertura di lastre di marmo di Carrara. Alta 36,40 metri con una base quadrata di circa 30 metri di lato, si leva su una piattaforma di cementizio. Materiali che le donano il caratteristico colore bianco avorio. Un monumento che rende questo quartiere ancora più speciale. Del resto quante altre città europee possono vantare una piramide in pieno centro? La piramide da anche il nome alla fermata della metropolitana ed è visitabile, basta solo prenotare il biglietto dal sito web dedicato. Il cimitero acattolico è un altro luogo di Ostiense che vale la pena visitare, ed è situato proprio dietro la Piramide. Il cimitero, tra Ostiense e Testaccio, ospita le sepolture di molti celebri poeti, artisti e pensatori che in vita non abbracciarono la fede cattolica. Qui è possibile infatti visitare la tomba di Antonio Gramsci, John Keats, celebre poeta inglese e William Story, famoso scultore americano. Alcune lapidi inoltre sono vere e proprie opere artistiche, come quella di Belinda Lee, attrice inglese, o quella di Devereux Plantagenet Cockburn. Il cimitero acattolico è visitabile dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 17:00, mentre le domeniche e i festivi solo fino alle 12:30.

 

Avete mai sentito parlare del Gazometro? Le origini industriali di Ostiense rendono questo quartiere un esempio unico e affascinante di archeologia e architettura industriale. Per l’appunto, il Gazometro, è una struttura che aveva lo scopo di contenere e immagazzinare il gas destinato alla città. Oggi della struttura rimane solo l’architettura esterna: un suggestivo intreccio di enormi travi di ferro, che è diventato uno dei simboli del quartiere. Per dare una nuova vita (e una nuova anima) a questa struttura, il Comune di Roma organizza ogni estate eventi sul lungotevere, proprio ai suoi piedi. Qui sorgono stand e pub all’aperto, una cornice fantastica per concerti e mostre.

 

 

B&B_ostiense

B&B a Ostiense: le cose da fare

Prendere un B&B a Ostiense significa anche avere proprio “sotto casa” i luoghi più alla moda del momento in fatto di movida, vita notturna e ristoranti. Soprattutto negli ultimi 10 anni il quartiere ha avuto una bellissima evoluzione. Nuovi pub, bar, locali per la musica dal vivo, ristoranti e luoghi di incontro sono sorti a macchia d’olio, trasformando Ostiense in uno dei quartieri più amati dai giovani (e anche dai meno giovani!). Proprio via del Porto Fluviale, è un susseguirsi di locali moderni in cui fare un aperitivo, o per rilassarsi in caffè letterari, o gustare una fra le migliori pizze romane. O ancora scoprire lo street food locale o i cibi esotici in ristoranti etnici. Per gli appassionati della cucina e del divertimento c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Molti dei locali di Ostiense ospitano infatti dj, artisti e music band da tutto il mondo, per offrire ai romani (e ai visitatori occasionali) un calendario sempre ricco, stimolante e dal respiro profondamente europeo. Inoltre le vicine Terme di Caracalla sono spesso la location scelta per grandi eventi e prestigiosi concerti: come quello di Laura Pausini e il più recente concerto di fine carriera del Maestro Ennio Morricone. Come se non bastasse, Ostiense è anche luogo di shopping: qui infatti trovate il punto di Eataly. Luogo ideale per fare acquisti in tema food & drink e per assaporare deliziosi prodotti tutti rigorosamente made in Italy.

 

 

B&B a Ostiense: come arrivare

Vi siete decisi a prenotare il vostro B&B a Ostiense, perché vi siete già innamorati di questo quartiere, del suo spirito continentale e della sua vivacità? Se prenotare un B&B a Ostiense significa che non siete turisti ordinari, che amate la tranquillità, ma non la noia, che vi piacciono le novità e i comfort, ma sempre con stile. Il nostro B&B a Ostiense è pensato per voi, e in più è anche semplicissimo da raggiungere. La stazione di Roma Ostiense è il terzo scalo di Roma dopo Roma Termini e Roma Tiburtina ed è lo snodo di numerosi collegamenti tra ferrovia, metropolitana, autobus e taxi. La stazione infatti è servita anche dalle linee dell’Alta Velocità Italo con cui si possono raggiungere le città di Firenze, Bologna, Padova, Milano, Torino e Venezia. Qui arriva anche il treno veloce che collega Fiumicino al centro di Roma. La stazione della metropolitana è Piramide (la stazione ospita i mosaici di Enrico Castellani e Beverly Pepper, vincitori del concorso Artemetro Roma). Una volta arrivati alla stazione di Ostiense o alla fermata Piramide, in pochi passi arriverete a B&B Easy che si trova proprio su via Ostiense.

Leave a comment