Vivi Roma

Concorso Inail: in arrivo 1514 posti

Concorso Inail: in arrivo un nuovo concorso per nuove e numerose possibilità di impiego.

Concorso Inail: dopo le notizie sul concorso Inps anche l’Inail (Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro), ha indetto un nuovo concorso pubblico. Il concorso arriva da da parte del Ministero del lavoro, dell’Inali e dell’Inl e gestito dal RIPAM. Il Bando di concorso è per 1.514 unità di personale non dirigenziale per l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, Inail e Ministero del Lavoro e delle politiche sociali. Un’occasione d’oro per tutti gli italiani e le italiane in cerca di occupazione. I 1.514 posti in concorso infatti, sono a tempo indeterminato e sarebbero da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) dell’Inail e del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali. Un imperdibile maxi concorso pubblico per Ispettori del lavoro e Funzionari a cui è possibile inviare la domanda entro l’11 ottobre 2019.

 

Concorso Inail: requisiti per partecipare

concorso inail

Le 1514 assunzioni riguarderanno personale da inquadrare nei ruoli delle amministrazioni. I posti, nello specifico si differenziano come segue:

– 691 assunzioni per il profilo di Ispettore del lavoro
– 823 posti per il profilo di funzionario e per il profilo professionale amministrativo

I requisiti validi per tutti i profili e per partecipare al bando di concorso pubblico sono innanzitutto la cittadinanza italiana. Necessaria anche l’idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni. Il godimento dei diritti civili e politici e l’assenza di processi o condanne penali a carico sono un requisito imprescindibile, così ovviamente come non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione. Importante anche non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo. Questi sono i requisiti fondamentali per inviare la propria domanda di partecipazione e ammissione al bando di concorso Inail.

 

Concorso Inail: le prove

Il concorso, oltre alla domanda di ammissione, prevede delle prove concorsuali. Queste riguarderanno una prima prova, comune a tutti i candidati e a tutti i profili professionali, che consisterà in un test composto da 60 quesiti a risposta multipla. Questo test avrà 40 domande di tipo attitudinale per verificare la capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale dei candidati. Le restanti 20 domande invece saranno orientate a verificare la conoscenza di materie come il diritto costituzionale, il diritto amministrativo e il diritto del lavoro. Materie coerenti con la posizione che si andrebbe a ricoprire una volta superato il concorso. Dopo la prima prova di test, seguirà un esame scritto. Una prova scritta che verterà sull’approfondimento di temi e materie come il diritto costituzionale, il diritto amministrativo, il diritto civile, il diritto del lavoro e la legislazione sociale, il diritto commerciale, il diritto dell’Unione europea, la contabilità pubblica ed elementi di diritto penale, processuale (sia penale che civile) ed altri.

concorso inail
Per tutti i candidati che avranno superato la prima prova e la seconda prova del concorso Inail, ci sarà l’accesso alla terza prova del concorso. Una prova orale che consisterà in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Un’opportunità da non farsi sfuggire e a cui è fondamentale arrivare preparati. La data ultima per inviare la propria candidatura è l’11 ottobre 2019. Mentre non è ancora stato resa nota la data della prima prova del concorso che con ottime probabilità si terrà a Roma.

Per non perderti le novità sul concorso Inail e sulle offerte promozionali per alloggiare a Roma durante i giorni del concorso continua a seguire questa pagina.

 

Rimani aggiornato in tempo reale sulle novità del concorso Inps continuando a consultare questa pagina e seguendo la nostra pagina Facebook

Leave a comment